• Osteopatia

    Osteopatia

Che cos'è l'osteopatia

L’osteopatia nasce negli Stati Uniti nella seconda metà del 19° secolo grazie alle intuizioni e all’esperienza clinica del Dr. Andrew T. Still, il cui maggior merito è stato fornire delle basi filosofiche in buona parte ancora valide, come la relazione meccanica e funzionale fra le varie parti del corpo e l’importanza delle capacità di autoregolazione del corpo umano.

L’osteopata, attraverso un trattamento esclusivamente manuale, affronta il sintomo cercando di ridare alle strutture del corpo la capacità di svolgere la loro funzione in modo corretto. Per strutture non s’intende solo il sistema muscolo-scheletrico, ma anche i visceri ed il tessuto connettivo nelle sue varie specializzazioni.

Spesso la causa iniziale del sintomo è un trauma che ha causato una limitazione di mobilità articolare, una contrattura muscolare o una perdita di elasticità delle fasce connettivali della zona interessata dal trauma. Facciamo un esempio: in seguito ad una caduta sulla spalla si può produrre una limitazione di mobilità dell'omero, della clavicola e per il contraccolpo, di una o più vertebre del tratto dorsale. Il dolore scompare nel giro di breve tempo, ma le limitazioni articolari permangono e influenzano la mobilità locale.
Ciò comporta un tentativo continuo di compenso da parte del corpo per permettere lo svolgimento delle normali funzioni ed un cambiamento di postura rispetto a quella abituale del soggetto. Questi cambiamenti, nel tempo, possono provocare dei sintomi, spesso a distanza dalla regione in cui si è verificato il trauma. Qualunque sia il sintomo (ad esempio un dolore al collo o alla regione lombare) l’osteopata in questo caso può andare a trattare direttamente la zona del trauma per favorire, laddove possibile, un ritorno alla normalità.
Non sempre però si riesce a risalire ad un trauma come evento causale, a volte il problema nasce da situazioni più complesse (il parto, interventi chirurgici, microtraumi ripetuti, ecc…). In questi casi la scelta del tipo di trattamento da eseguire è più complessa e necessita un approccio più generale e non mirato ad un singolo distretto.

Ai tempi dei pionieri l’Osteopatia si presentava come terapia alternativa alla medicina allopatica, ma oggi l’approccio terapeutico è molto diversificato: se molti osteopati la utilizzano quasi esclusivamente per problematiche muscolo-scheletriche, altri ne ampliano l’utilizzo anche per affrontare disturbi funzionali legati o meno alla presenza di patologie. Negli ultimi anni si è prestata particolare attenzione all’efficacia del trattamento in età pediatrica, anche grazie alla pubblicazione di alcuni studi clinici.

Prenota una visita

Stefano Mangiavillano - MioDottore.it

I miei studi

A Milano - Studio Osteopatia Soma
Via N. Piccinni, 3

A Milano - Studio Rem - Cura per la Persona
Via Edolo, 26

A Livorno
P.zza Matteotti, 38 (grattacielo)

Visita il mio profilo su MioDottore.it

Chiedimi un consulto

Studio Osteopatia Soma
02 29417683

Studio Livorno
392 7460629